Un mazzo di fiori per la Regina

Hermés, Regina

Nel 1961 una giovane artista (e modella) tunisina bussò alla porta della maison, con il proprio portfolio sotto braccio con l’intento di vendere alcuni schizzi, per sbarcare il lunario. E da lì non uscì più. 

Leïla Menchari in quasi 60 anni di attività ha realizzato oltre 100 vetrine per la storica sede dei Hermès, al 24 di Rue du Fabourg Saint-Honoré, e si è occupata di decine di carré come capo illustratore.

Alla sua passione per il colore e per i fiori si deve Reginaprodotto nel 1972 e riofferto al pubblico in numerose occasioni negli anni seguenti.

La più celebre è l’edizione del 2002, realizzata per celebrare il Giubileo della regina Elisabetta II del Regno Unito –alla quale il carré si era ispirato 30 anni prima!

regina
fonte: il mio articolo su womoms.com

Nel mio cabinet delle meraviglie è presente un gavroche, un piccolo gioiello dalla bordura color lime.

Di questo foulard si parla anche nel piccolo catalogo de la “Collezione dei Carré” di Rossi Selected Vintage che ho curato insieme alla mostra Le Vie della Seta a Bologna(Bologna, 2019).

Rispondi