L’eredità di William Morris

Dall’elite culturale del XIX secolo alla carta da parati dei giorni nostri

William Morris (1834 –  1896) è stato l’apripista della contemporanea professione del designer.

pinterest.com

Egli fu tra i principali fondatori delle Arts & Crafts -argomento che abbiamo già trattato per il contesto italiano. Io lo amo molto -non a caso, l’immagine che fa da sfondo al sito e da copertina della mia pagina Facebook è ispirata alla sua stampa Acanthus del 1875.

Non fu solamente un designer di tessuti e oggetti di arti decorative, ma fu anche poeta, scrittore (contribuì alla definizione del moderno genere letterario del fantasy), traduttore e attivista politico. Ebbe, inoltre, una notevole influenza nell’architettura del periodo -pur non essendo architetto.

Nel 1861 Morris fondò insieme ad alcuni colleghi una piccola azienda che produceva mobili e oggetti di arte decorativa, la Morris, Marshall, Faulkner & Co.

L’ispirazione essenziale proveniva dall’estetica medievale, si radicava in particolare nel mondo delle arti tessili, attraverso il recupero delle tecniche più antiche e tradizionali. Il profondo rispetto del lavoro artigianale era, pertanto, la filosofia che animava questa piccola azienda produttiva.

Morris
Morris & Co. oggi 

Morris e i colleghi lavorarono insieme fino al 1875, quando egli stesso assunse il controllo dell’intera attività che prese il nome di Morris & Company.

Questa azienda rimase attiva fino al 1940, lavorando per una ristretta clientela a partire dalla fine della Prima Guerra Mondiale.

Le stampe disegnate da Morris e collaboratlri sono vendute ancora oggi da Liberty of London, che ha acquisito i diritti di diversi disegni, e da Morris & Co., il marchio acquistato da Sanderson and Sons (che fa parte della Walker Greenbank).

La stampe di Morris in prestito alla moda prêt-à-porter

Morris
Morris & Co. x H&M 2018 Campaign

La Morris & Co. vive ancora oggi ed è celebre nel mondo per i tessuti e le carte da parati tratti dagli antichi progetti e disegni di Morris stesso. Recentissima e di forte impatto la collaborazione con H&M, che nell’autunno di quest’anno ha presentato una incredibile Capsule.

Sono uscite fuori dagli archivi di Morris & Co. stampe con disegni romantici personalizzati per H&M, tra le quali alcune viste spesso su carta da parati e tessuti per interni. Gli abiti della casa di moda svedese si sono così tinti dei colori opachi dell’iconico marchio inglese e i manichini dei negozi sono stati invasi da un universo di fiori.

Un omaggio, un tributo dovuto a un’estetica senza tempo, impregnata di bellezza ieri come oggi. Ciò ci spinge a seguire un consiglio dello stesso Morris:

Non abbiate nulla nelle vostre case che non sappiate essere utile o essere bello.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: