reni

Una Resurrezione bolognese

Una piccola Resurrezione di Guido Reni tra i Misteri del Rosario

« Cristo morì per i nostri peccati secondo le Scritture, fu sepolto ed è resuscitato il terzo giorno secondo le Scritture. » (Paolo di Tarso, Prima Lettera ai Corinzi, 15,3-4) Oggi il mondo cristiano celebra la Santa Pasqua, la Resurrezione di Cristo. Non farò del catechismo e non analizzerò iconografie. Vorrei solo festeggiare la giornata con un dipinto per me speciale, cioè una piccola tela che Guido Reni dipinse allo scadere del Cinquecento per la Cappella del Rosario nella bolognese chiesa di San Domenico.  Nell’undicesimo mistero del Rosario la realtà metafisica vive in uno stato di perenne metamorfosi, di purificazione: il fatto sacro si isola e stimola la concentrazione dell’orante. Siamo in piena età della Controriforma e noi oggi, fedeli e non, ci lasciamo colpire da questa luminosità soprannaturale. La scena è eterna e noi con lei, dentro di lei.  

guido reni
Guido Reni, Resurrezione, 1596-1598
Bologna, Basilica di San Domenico
Cappella del Rosario

Rispondi